NEWS
CIR / 13 maggio
CIR / Adriatico: Umberto Scandola conquista la prima tappa
Testo: Simone Vazzano

© Rally Emotion – E' vietata qualsiasi riproduzione, anche parziale. / All rights reserved.
 
Aci Sport Italia
 
Umberto Scandola e Guido D'Amore (Skoda Fabia R5) hanno vinto la prima tappa del 24° Rally Adriatico, quarto round del Campionato Italiano Rally 2017.

E' stata una vera e proprio prova di forza quella del veronese e del suo naviga Guido D'Amore che si sono imposti in otto delle nove Prove Speciali in programma nella giornata odierna (nella PS 5 con il tempo identico a quello di Campedelli), concludendo al vertice Tappa 1. Piazza d'onore per Paolo Andreucci (Peugeot 208 T16) che nella parte finale della giornata è riuscito a guadagnare qualche posizione dopo che, in mattinata, era stato rallentato da un piccolo errore (sulla PS 2), oltre che dalla sfavorevole posizione di partenza.

Il portacolori Peugeot ha preceduto Simone Campedelli (Ford Fiesta R5). Dopo le prime 6 speciali, il cesenate occupava la seconda posizione, ma un errore sulla PS numero 7 lo ha retrocesso, costringendolo ad accontentarsi del terzo posto.

Buon quarto posto per il "sedicenne terribile" Kalle Rovanpera (Peugeot 208 T16) che ha dimostrato tutto il suo talento sul fondo che più ama.

La kermesse adriatica è valida anche come seconda prova del neonato Campionato Italiano Rally Terra. Fino a questo punto, è Nicolò Marchioro (Peugeot 208 T16) a svettare tra i protagonisti della serie terraiola. Il padovano, classe '91, occupa la quinta piazza assoluta davanti ad Andrea Dalmazzini (Ford Fiesta R5) ed a "Dedo" (Skoda Fabia R5), con quest'ultimo che si è anche tolto la soddisfazione di vincere l'ultima PS di tappa, la breve Città di Cingoli "Trofeo Andrea Dini".

Donetto (Ford Fiesta R5), Ceccoli (Ford Fiesta R5) e Bresolin (Peugeot 208 T16) chiudono, nell'ordine, la Top 10. Più indietro Andrea Nucita che sta cercando di difendersi come può con l'ormai datata Skoda Fabia S2000.

Ritiro per il boliviano Marquito Bulacia (Ford Fiesta R5) che ha staccato una ruota nel corso della PS 5.

Rally Adriatico 2017

Classifica generale di Tappa 1:

1. Scandola / D'Amore (Skoda Fabia R5) in 33:35.1

2. Andreucci /Andreussi (Peugeot 208 T16) a 28.0

3. Campedelli / Ometto (Ford Fiesta R5) a 30.1

4. Rovanpera / Pietilainen (Peugeot 208 T16) a 35.4

5. Marchioro / Marchetti (Peugeot 208 T16) a 54.9

6. Dalmazzini / Albertini (Ford Fiesta R5) a 1:01.9

7. "Dedo" / Inglesi (Skoda Fabia R5) a 1:07.5

8. Donetto / Menchini (Ford Fiesta R5) a 1:12.9

9. Ceccoli / Capolongo (Ford Fiesta R5) a 1:13.3

10.Bresolin / Pollet (Peugeot 208 T16) a 1:20.3
CALENDARI E CLASSIFICHE GARE
 
15 novembre
18 novembre
Rally Australia 2018
WRC
WRC-2
CALENDARIO COMPLETO
PROMOTION