NEWS
WRC / 8 giugno
Rally d'Italia Sardegna, Day 1: Ogier allunga su Neuville, out Tanak e Mikkelsen
Testo: Luca Piana

© Rally Emotion Ė E' vietata qualsiasi riproduzione, anche parziale. / All rights reserved.
 
© RaceEmotion
 
Il desiderio di tornare a primeggiare dopo la battuta d'arresto dello scorso maggio, al Rally del Portogallo, era evidente sin dalla prova spettacolo inaugurale ("Ittiri Arena Show"), disputata ieri sera. Nemmeno la pioggia ha fermato Sebastien Ogier (Ford Fiesta RS WRC), autore del miglior tempo assoluto - dopo aver battuto Thierry Neuville nello "scontro diretto" - nonchť leader del settimo appuntamento del calendario iridato, in programma questo fine settimana lungo le stradine polverose della Sardegna. In realtŗ il maltempo ha ridimensionato completamente la morfologia delle prove speciali e l'andamento della gara, che ha permesso ad alcuni outsider di mettersi in mostra. In primis ci ha provato Andreas Mikkelsen, finalmente a suo agio al volante della Hyundai i20 WRC. Ma la stella del norvegese si Ť spenta al decimo - dei 14.37 - chilometro della Castelsardo 2, a causa di un problema al cambio. L'ex portacolori del team Volkswagen Motorsport, superato in testa alla classifica da Ogier giŗ durante la prova precedente ("Tula 2"), Ť stato costretto al ritiro - con la vettura avvolta da un piccolo focolaio - e ripartirŗ domani, salvo sorprese, con la formula del Rally-2. Oltre al campione del mondo in carica, ha approfittato di questo stop anche Thierry Neuville, balzato provvisoriamente in seconda posizione, mentre Ott Tanak (Toyota Yaris WRC) si Ť fermato nel corso dell'ultima insidia di giornata ("Monte Baranta 2") a causa del danneggiamento della vettura.


E cosž, quella che poteva una lotta a tre per la vittoria finale del Rally d'Italia, con Ogier, Neuville e Tanak capaci di incrementare a poco a poco il vantaggio nei confronti degli inseguitori, si Ť trasformato in un testa a testa tra il leader della generale ed il campione del mondo in carica. In particolare il francese di Gap Ť l'unico a tenere alto del team M-Sport al termine di una prima giornata convulsa, con Suninen out proprio nel finale - quando occupava la quarta posizione) - ed Elfyn Evans che bazzica nelle retrovie a causa di un problema riscontrato nel corso della seconda prova speciale. In Casa Toyota ci sia aspetta molto anche da Jari-Matti Latvala ed Esapekka Lappi, che sono risaliti rispettivamente in terza e quarta piazza con le Toyota Yaris WRC. Anche per loro la giornata di domani sarŗ decisiva in vista di un eventuale rientro nella lotta per il successo. Mads Ostberg ha regalato l'unico exploit al team Citroen nelle primissime fasi di gara, quando il norvegese Ť riuscito ad avvantaggiarsi grazie (soprattutto) alle condizioni meteorologiche favorevoli. Il bilancio di fine tappa parla di una quinta posizione con quasi un minuto di ritardo da Ogier e con Craig Breen, compagno di squadra del 31enne di Fredrikstad, settimo alle spalle di Hayden Paddon (Hyundai). Con l'allontanamento di Kris Meeke, per trovare le altre C3 in gara bisogna scendere in classe R5, dove troviamo quelle di Stephane Lefebvre, primo nel WRC-2, e Simone Tempestini, che ripartirŗ domani con il Rally-2. Tra i protagonisti della serie cadetta ci sono anche Jan Kopecky (Skoda), Nicolas Ciamin (Hyundai) ed il "nostro" Fabio Andolfi (Skoda), quarto di classe. Alle sue spalle troviamo Pierre-Louis Loubet, al volante della Hyundai i20 R5 del team cheraschese BRC Gas Equipment, mentre Veiby, Takamoto, Arai e Kajetanowicz appaiono in difficoltŗ dopo un buon inizio. Stessa sorte per l'azzurro Brazzoli, penalizzato (anche) dalle forature - tra i ritiri segnaliamo anche quelli dei giovani Ciuffi e Nori-Peruzzi, vincitori di Rally Italia Talent -, mentre Dettori, Bitti, Pozzo e Covi hanno raggiunto il fine tappa. Domani si svolgeranno altre sette prove speciali.


Rally d'Italia Sardegna - Day 1


1. Ogier / Ingrassia - Ford Fiesta RS WRC - in 1:35:56.9

2. Neuville / Gilsoul - Hyundai i20 WRC - a 18.9

3. Latvala / Anttila - Toyota Yaris WRC - a 37.2

4. Lappi / Ferm - Toyota Yaris WRC - a 41.6

5. Ostberg / Eriksen - Citroen C3 WRC - a 58.3

6. Paddon / Marshall - Hyundai i20 WRC - a 1:01.5

7. Breen / Martin - Citroen C3 WRC - a 1:26.0

8. Lefebvre / Moreau - Citroen C3 R5 - a 4:02.9

9. Kopecky / Dresler - Skoda Fabia R5 - a 4:16.9

10. Ciamin / De La Haye - Hyundai i20 R5 - a 5:20.7
WRC
PROSSIMO RALLY
28 ottobre
Rally Catalunya 2018
WRC
CLASSIFICA
1. Neuville / Gilsoul (Hyundai i20 CoupŤ WRC) 189
2. Ogier / Ingrassia (Ford Fiesta WRC) 182
3. Tšnak / Jšrveoja (Toyota Yaris WRC) 168
4. Lappi / Ferm (Toyota Yaris WRC) 104
5. Latvala / Anttila (Toyota Yaris WRC) 98
6. Mikkelsen / Jaeger (Hyundai i20 CoupŤ WRC) 83
7. Sordo / Del Barrio (Hyundai i20 Coupe WRC) 60
8. Breen / Martin (CitroŽn C3 WRC) 59
9. Paddon / Marshall (Hyundai i20 CoupŤ WRC) 55
10. Suninen / Markkula (Ford Fiesta WRC) 54
11. Evans / Barritt (Ford Fiesta WRC) 53
12. Ostberg / Eriksen (CitroŽn C3 WRC) 52
13. Meeke / Nagle (CitroŽn C3 WRC) 43
14. Kopecky / Dresler (Skoda Fabia R5) 17
15. Loeb / Elena (CitroŽn C3 WRC) 15
16. Tidemand / Andersson (Skoda Fabia R5) 12
17. Solberg / Minor (Ford Fiesta WRC/Skoda Fabia R5) 8
18. Bouffier / Panseri (Ford Fiesta WRC) 4
19. Griebel / Rath (CitroŽn DS3 WRC) 4
20. Tempestini / Itu (CitroŽn C3 R5) 4
21. Rovanperš / Halttunen (Skoda Fabia R5) 3
22. Greensmith / Parry (Ford Fiesta R5) 2
23. Pieniazek / Mazur (Skoda Fabia R5) 2
24. Ingram / Whittock (Skoda Fabia R5) 2
25. Heller / Olmos (Ford Fiesta R5) 1
26. Bonato / Boulloud (CitroŽn C3 R5) 1
27. Lefebvre / Moreau (CitroŽn C3 R5) 1
28. Rovanperš / Halttunen (Skoda Fabia R5) 1
29. Al-Qassimi / Patterson (CitroŽn C3 WRC) 0
29. Serderidis / Miclotte (Ford Fiesta WRC) 0
CALENDARI E CLASSIFICHE GARE
 
25 ottobre
28 ottobre
Rally Catalunya 2018
WRC
WRC-2
CALENDARIO COMPLETO
PROMOTION