NEWS
ERC / 17 giugno
Cipro, Day 2: Galatariotis vince a sorpresa! Magalhaes vola in testa all'ERC
Testo: Simone Vazzano

Rally Emotion E' vietata qualsiasi riproduzione, anche parziale. / All rights reserved.
 
Fia ERC
 
Simos Galatariotis (Skoda Fabia R5) ha vinto il 47 Cyprus Rally, quarta prova del FIA ERC 2018, al termine di una delle gare pi rocambolesche degli ultimi anni.

La tappa conclusiva del rally cipriota partita subito con un grosso colpo di scena che ha avuto come protagonista il leader di ieri Juuso Nordgren cappottatosi nel corso della PS9, fortunatamente senza conseguenze per lui e per il suo navigatore Tapio Suominen. Il duo finnico ha anche provato a portare a termine la propria avventura, prima di alzare definitivamente bandiera bianca sulla PS10 a causa di un'altra uscita di strada.

Con il giovane scandinavo fuori dai giochi, stato proprio il cipriota Galatariotis a prendere il comando della gara, prima di essere sopravanzato da uno scatenato Nasser Al-Attiyah (Ford Fiesta R5) che, scratch dopo scratch, era riuscito a colmare completamente il gap di circa 50 secondi che lo separava dalla leadership, balzando in testa ad una prova speciale dalla fine. PS rivelatasi decisiva ai fini della classifica finale, con il qatarota vittima dell'ennesima foratura (la terza del weekend) che lo ha retrocesso ancora una volta, costringendolo a chiudere la contesa in quarta posizione.

Sono bastati dunque soltanto sei decimi di secondo al driver di casa per aggiudicarsi il rally che vale una carriera. La piazza d'onore stata appannaggio di Bruno Magalhaes (Skoda Fabia R5), capace di tenersi lontano dai guai in entrambe le tappe, con l'obiettivo dichiarato di voler approfittare al massimo del ritiro del rivale Alexey Lukyanuk per conquistare la vetta del campionato. Obiettivo per lui raggiunto.

Il gradino pi basso del podio stato occupato dall'ungherese Norbert Herczig a completamento di una tripletta firmata Skoda, mentre, alle spalle di Al-Attiyah, stato Orhan Avcioglu a chiudere la Top 5.

Nell'ERC-2 la battaglia per la vittoria tutta cipriota, tra Petros Panteli e Michalis Posedias, entrambi su Mitsubishi Lancer Evo X, si risolta a favore del primo, mentre il transalpino Laurent Pellier (Peugeot 208 R2) ha dominato l'ERC-3.

Dunque la bagarre per la conquista del titolo assoluto quanto mai aperta e i due passi falsi consecutivi di Lukyanuk (Acropolis e Cipro) hanno dato linfa al resto della compagnia, Magalhaes in primis. Prossima fermata: Rally di Roma Capitale (20-22 luglio), si torna sull'asfalto per la tappa italiana della massima serie continentale e le premesse per assistere ad un grande spettacolo anche all'ombra del Colosseo ci sono tutte.

Cyprus Rally 2018

Classifica finale:

1. Galatariotis / Ioannou (Skoda Fabia R5) in 1:55:40.2

2. Magalhaes / Magalhaes (Skoda Fabia R5) a 0.6

3. Herczig / Ferencz (Skoda Fabia R5) a 1:21.4

4. Al-Attiyah / Baumel (Ford Fiesta R5) a 2:27.0

5. Avcioglu / Korkmaz (Skoda Fabia R5) a 3:05.7

6. Stajf / Ehlova (Skoda Fabia R5) a 3:25.1

7. Botka / Mesterhazi (Skoda Fabia R5) a 3:38.5

8. von Thurn und Taxis / Degandt (Skoda Fabia R5) a 3:43.2

9. Demosthenous / Laos (Mitsubishi Lancer Evo X) a 4:01.2

10.Panteli / Christodoulou (Mitsubishi Lancer Evo X) a 6:44.6
PROMOTION