NEWS
ALTRO / 26 settembre
Rallylegend: Meeke, Hirvonen e Breen guidano la carica dei centocinquanta iscritti
Testo: Luca Piana

© Rally Emotion – E' vietata qualsiasi riproduzione, anche parziale. / All rights reserved.
 
RallyLegend
 
Ci sono anche Kris Meeke (Ford Fiesta RS WRC), Mikko Hirvonen (Ford Focus WRC) e Craig Breen (Citroen C4 WRC) tra i centocinquanta partecipanti alla sedicesima edizione di "Rallylegend", l'evento rallistico in programma da giovedì 11 a domenica 14 ottobre nella Repubblica di San Marino. L'anticipazione dei mesi scorsi è stata confermata, mentre nel frattempo è andato a completarsi il ricco elenco iscritti, in rappresentanza di ventidue Nazioni diverse di tutto il mondo. Oltre ai tre "big" già citati - affiancati rispettivamente da Derek Brannigan, Jarmo Lehtinen e Scott Martin -, noti per le performance nella serie iridata, prenderanno parte alla kermesse sanmarinese anche Gustavo Trelles, pilota uruguaiano pluricampione iridato nel Produzione, affiancato da Jorge Del Buono. Tanti sono anche i campioni nazionali, provenienti un po' da tutto il Vecchio Continente, che anche quest'anno non vogliono mancare all'evento sammarinese. E poi le vetture, che saranno anch'esse protagoniste di una passerella immancabile per tutti gli appassionati della specialità, che potranno applaudire al passaggio di una Steyr Puch 650T del 1965 e della Ford Cortina Lotus, fino alle WRC di qualche anno fa.


Grande attesa anche per le celebrazioni dei 50 anni di Martini Racing. Nel corso della kermesse il pubblico potrà ammirare una ventina delle macchine leggendarie, griffate dallo storico marchio torinese, che porterà all'ombra del Titano alcuni dei più grandi piloti legati al team. Da Miki Biasion, per il quale ricorrono i trenta anni dalla conquista del suo primo titolo mondiale rally, a Juha Kankkunen, quattro volte campione del mondo rally, Markku Alen, amatissimo ancora da tanti fans, Andrea Aghini, del quale rimane indimenticabile la vittoria nel rally mondiale di Sanremo 1989, proprio con una Lancia Delta Hf "colorata" Martini Racing, Franco Cunico, tre volte campione italiano rally con una Ford Escort Cosworth "colorata" Martini Racing. A loro si aggiungeranno Riccardo Patrese, una lunga carriera in Formula 1 dal 1977 al 1993, con sei vittorie, trentasette podi ed un secondo posto finale nel campionato 1992 con la Williams, che per i colori Martini Racing ha corso nel Mondiale Sport Prototipi con Lancia, ottenendo il secondo posto nel 1982, e Emanuele Pirro, anche lui con trascorsi in Formula 1, dal 1989 al 1991, ma che ha colto le più importanti vittorie nell'Endurance (anche con Lancia Martini Racing), dove spiccano le cinque vittorie nella mitica 24 Ore di Le Mans.
 
 
E se la presenza di Kris Meeke accende i riflettori anche sul mercato del Mondiale Rally - visto che il britannico potrebbe accasarsi in Casa Toyota o proprio in quel team M-Sport che "prepara" le Ford Fiesta RS WRC -, al Rallylegend è prevista anche un nuovo spazio dedicato ai "Legendary moments". Campioni che hanno fatto la storia dei rally tornano ed esibirsi, per il pubblico, sulla prova speciale spettacolo, al sabato e alla domenica, con le macchine che li hanno aiutati nelle loro imprese più importanti. Traversi a go-go, numeri di alta scuola di fuoriclasse indimenticabili. Protagonisti, quest'anno, saranno "Tony" Fassina (campione italiano rally 1976, 1979, 1981 e campione europeo 1982) con la Lancia Stratos con la quale, nel 1979, stupì il mondo vincendo, da pilota privato, il rally Mondiale di Sanremo, Adartico Vudafieri, "Vuda" per i fans, (campione italiano rally 1978, 1980, 1984, campione europeo 1981) che ritroverà la Fiat 131 Abarth e Tonino Tognana (campione italiano rally 1982), che tornerà al volante della Ferrari 308 GTB.
CALENDARI E CLASSIFICHE GARE
 
24 maggio
26 maggio
Rally Liepaja 2019
ERC
CALENDARIO COMPLETO
PROMOTION