NEWS
CIR / 12 ottobre
''Due Valli'': successo di Rossetti-Mori. Festa tricolore per Andreucci-Andreussi
Testo: Luca Piana

Rally Emotion E' vietata qualsiasi riproduzione, anche parziale. / All rights reserved.
 
RaceEmotion
 
Luca Rossetti ed Eleonora Mori da un lato, Paolo Andreucci e Anna Andreussi dall'altro. Sono questi i volti della vittoria che hanno brindato, al termine del Rally "Due Valli" di Verona, al successo dell'ultimo appuntamento stagionale - i primi - e all'undicesima affermazione nella serie tricolore del toscano, portacolori del team Peugeot Italia - Racing Lions. L'alfiere del team Hyundai Slovenia - Friulmotor ha replicato la marcia trionfale del 2017 al volante della i20 R5 gi utilizzata allo scorso Rally del Friuli. Rossetti ha preso il comando della classifica sin dalla prima prova speciale "Erbezzo 1", che ha compromesso definitivamente le speranze di Simone Campedelli e Tania Canton (Ford Fiesta R5 del team Orange One Racing), per poi difendere il primato fino alla fine. Non stato da meno Andrea Crugnola che, al volante della Fiesta R5 griffata Ford Racing Italia - HK Racing ha portato a casa un secondo posto che vale il successo del Campionato Italiano Rally Asfalto.


E poi Paolo Andreucci e Anna Andreussi che, con la Peugeot 208 T16 R5, sono riusciti a tenersi alle spalle Elwis Chentre (Skoda Fabia R5), ma soprattutto Umberto Scandola (Skoda Fabia R5), medaglia d'argento del tricolore rally. "Abbiamo affrontato questo ultimo appuntamento di campionato con un handicap di mezzo punto su Scandola e non era la situazione migliore con cui avrei mai voluto arrivare a Verona - ha dichiarato il garfagnino -. Ci siamo concentrati molto su ogni singolo particolare, ma lo confesso, eravamo tesi, bastava un nonnulla per buttare via il lavoro di una intera stagione. N io n Anna volevamo lasciare nulla sul tavolo, volevamo a tutti i costi la vittoria e grazie all'impegno di tutta la squadra ce l'abbiamo fatta". Buon piazzamento, a seguire, per Rudy Michelini, competitor di Crugnola nella lotta per il titolo nazionale riservato agli specialisti del catrame, Hoelbling e Tosi. Passerella trionfale per Damiano De Tommaso e Michele Ferrara, vincitori del Campionato Junior e del Due Ruote Motrici, undicesimi assoluti in quel di Verona. Epilogo dolce anche per Tommaso Ciuffi e Nicol Gonella, primi classificati del Trofeo Peugeot Competition Top 2018, davanti ad Andrea Mazzocchi e Silvia Gallotti, diretti avversari, molto bravi qui tra gli Junior, rimasti alle spalle di De Tommaso per gran parte della gara. Detto che il tricolore femminile andato a Corinne Federighi e Silvia Rocchi, segnaliamo l'affermazione di Giorgi Cogni (gi Campione Italiano R1 e vincitore del Trofeo Suzuki Rally Trophy al volante della Suzuki Swift R1B), davanti al piemontese Simone Goldoni e il toscano Stefano Martinelli. Migliore tra le Twingo R1 il gi vincitore del Trofeo dedicato alle piccole Renault, Alberto Paris, autore di ottimi tempi tra le vetture di classe R1.
 
RaceEmotion
CIR
PROSSIMO RALLY
31 agosto
Rally del Friuli - Venezia Giulia 2019
CIR
CLASSIFICA
1. Andreucci / Andreussi (Peugeot 208 T16 R5) 72
2. Scandola / D'Amore (Skoda Fabia R5) 66
3. Crugnola / Fappani (Ford Fiesta R5) 63
4. Campedelli / Canton (Ford Fiesta R5) 52
5. Scattolon / Zanini (Skoda Fabia R5) 26
6. Michelini / Perna (Skoda Fabia R5) 25
7. Panzani / Pinelli (Ford Fiesta R5) 20
8. Rusce / Farnocchia (Ford Fiesta R5) 17
9. Pollara / Princiotto (Peugeot 208 T16 R5) 10
10. Testa / Bizzocchi (Ford Fiesta R5) 8
11. Dalmazzini / Ciucci (Ford Fiesta R5) 7
12. Santini / Romei (Skoda Fabia R5) 1
13. Gilardoni / Bonato (Ford Fiesta R5) 1
CALENDARI E CLASSIFICHE GARE
 
16 agosto
18 agosto
Barum Czech Rally Zln 2019
ERC
CALENDARIO COMPLETO
PROMOTION