NEWS
ALTRO / 19 gennaio
Al-Attiyah porta Toyota al successo, Loeb chiude sul podio
Testo: Luca Piana

Rally Emotion E' vietata qualsiasi riproduzione, anche parziale. / All rights reserved.
 
Dakar Rally
 
Toby Price (moto), Nicolas Cavigliasso (quad), Reinaldo Varela (sxs), Nasser Al-Attiyah (moto) ed Eduard Nikolaev (camion). Sono questi i vincitori della 41 edizione della Dakar, terminata gioved scorso con l'arrivo degli equipaggi a Lima, sede (anche) della partenza avvenuta lo scorso 7 gennaio. Il pilota qatariano ha scritto per la terza volta (dopo i successi del 2012 e 2015, rispettivamente al volante della Volkswagen Touareg e di una Mini All 4 Racing) il suo nome nell'albo d'oro della manifestazione che, in attesa di possibili sviluppi per il futuro, quest'anno si disputata interamente nel territorio peruviano. Al-Attiyah, navigato da Mathieu Baumel, si aggiudicato tre delle dieci prove speciali sudamericane, una in meno rispetto a Sebastien Loeb e Daniel Elena, terzi classificati con la Peugeot 3008 DKR del team privato PH Sport. Con il ritiro del gruppo PSA dai rally raid (e dal Mondiale Rallycross), proprio per destinare tutte le risorse economiche al World Rally Championship, l'alsaziano ha scommesso ancora sulla vettura che lo ha visto protagonista nelle scorse edizioni, quando ha avuto nei compagni di squadra (Carlos Sainz e Stephane Peterhansel) i grandi rivali che non gli hanno permesso di ottenere la vittoria finale.


Quest'anno, invece, il dream team Mini non riuscito a monopolizzare la classifica finale, e solo lo spagnolo Nani Roma ha salvato l'onore del gruppo BMW, battuto nettamente dalla Toyota. Peterhansel, in netto ritardo dopo il giro di boa, si poi ritirato a causa di problemi alla schiena del navigatore David Castera, mentre il "Cannibale" del Mondiale Rally ha pagato uno scotto pesante per un problema elettrico (che ha allontanato il francese dal vertice) ed un problema di navigazione che ha irritato non poco Daniel Elena, storico copilota monegasco, poco complimentoso nei confronti degli organizzatori (i "rivali" dell'Africa Eco Race si sono gi detti disposti ad accogliere l'equipaggio nel 2020).


Dakar 2019 - Classifica generale (top ten)


1. Al-Attiyah / Baumel - Toyota Hilux - in 34:38.14

2. Roma / Bravo - Mini John Cooper Works Rally - a 46.42

3. Loeb /Elena - Peugeot 3008 DKR - a 1:54.18

4. Przygonski / Colsoul - Mini All4 Racing - a 2:28.31

5. Despres / Cottret - Mini John Cooper Works Buggy - a 2:48.43

6. Prokop / Tomanek - Ford Raptor RS - a 3:19.02

7. AL Rahji / Gottschalck - Mini John Cooper Works Buggy - a 4:30.56

8. Garafulic / Palmeiro - Mini ALl4 Racing - a 7:57.58

9. De Villiers / Von Zitzewitz - Toyota Hilux - a 7:59.16

10. Chabot / Pillot - Toyota Hilux Overdrive - a 8:09.58
CALENDARI E CLASSIFICHE GARE
 
14 novembre
17 novembre
Kennards Hire Rally Australia 2019
WRC
WRC-2
WRC-2 Pro
CALENDARIO COMPLETO
PROMOTION