NEWS
WRC / 23 maggio
Toyota cala il poker: in Sardegna Juho Hanninen torna sulla Yaris WRC
Testo: Luca Piana

© Rally Emotion – E' vietata qualsiasi riproduzione, anche parziale. / All rights reserved.
 
© RaceEmotion
 
Saranno quattro le Toyota Yaris WRC che si presenteranno ai nastri di partenza del Rally di Sardegna, la tappa italiana del Mondiale che approderà sull'isola dei Quattro Morì fra venti giorni. Nonostante le critiche espresse da Tommy Makinen al termine della scorsa edizione della gara sarda, quest'anno il team principal della Casa giapponese ha deciso di schierare una quarta vettura al via dell'ottavo appuntamento stagionale della serie iridata. Per l'occasione sarà Juho Hänninen a rimettersi al volante della berlinetta nipponica che ha permesso al marchio nipponico di vincere il titolo Costruttori nel 2018. Il 37enne finlandese, che condividerà l'abitacolo con l'esperto Tomi Tuominen, andrà ad affiancare Ott Tänak, Jari-Matti Latvala e Kris Meeke nella line-up proposta dai biancorossi per la prova italiana. Hanninen, che vanta un terzo posto al Rally di Finlandia del 2017 come miglior risultato nel World Rally Championship, manca dalle prove speciali della serie da un anno e mezzo, visto che all'inizio dello scorso anno ha lasciato spazio agli attuali portacolori del team (con il solo Esapekka Lappi al posto di Meeke). Da allora il vincitore dell'Intercontinental Rally Challenge 2010 - con indosso i colori di Skoda Motorsport - è diventato un apprezzato tester della Yaris WRC e in Sardegna avrà il compito di effettuare il maggior numero di chilometri, con la possibilità di provare alcune soluzioni specifiche in vista dei prossimi eventi su terra.
CALENDARI E CLASSIFICHE GARE
 
23 novembre
24 novembre
Rally Tuscan Rewind 2019
CIR
CALENDARIO COMPLETO
PROMOTION