NEWS
CI-WRC / 28 luglio
Rally di Alba: test vincente per Loeb, podio per Sarrazin e Pedersoli
Testo: Luca Piana

Rally Emotion E' vietata qualsiasi riproduzione, anche parziale. / All rights reserved.
 
Aci Sport Italia
 
Qualcuno, scherzando, poco prima della partenza ha dichiarato che al termine della 13 edizione del Rally di Alba sarebbe stato assegnato anche qualche punto valido per la classifica del WRC-2. Una battuta, certo - anche se la classifica finale ha ben poco da invidiare ai migliori eventi internazionali -, che va a sommarsi ai (meritati) complimenti rivolti agli organizzatori della gara langarola, al debutto nel Campionato Italiano WRC. "Sicuramente questo evento pu puntare in alto - ha dichiarato Paolo Andreucci, protagonista del #RA Show con Anna Andreussi e la Peugeot 208 T16 R5 -, e ambire a serie molto importanti". E poi da sotto i tendoni di Hyundai Motorsport, Andrea Adamo ha speso parole al miele per gli organizzatori ("In particolare Gil Calleri e Piercarlo Capolongo - ha detto il team director della Casa coreana -. So bene quanto si sono spesi per farci correre qui con Sebastien Loeb, Daniel Elena e la Hyundai i20 WRC Plus") e dallo stesso alsaziano, vincitore di tutte le prove speciali in programma nel corso dei due giorni.


Loeb, dunque, come da previsioni, davanti a tutti, ma il Rally di Alba ha messo in vetrina il talento indiscutibile di Stephane Sarrazin, uno dei pochi che riesce ad alternare con successo le corse su strada (lo rivedremo in Germania con la Hyundai i20 R5) e le prestazioni interessanti dei nostri, da Luca Pedersoli - secondo classificato nella classifica del CI-WRC alle spalle del francese, con il nove volte campione del mondo trasparente per tutti - a Simone Miele (Citroen DS3 WRC) e Umberto Scandola (Hyundai i20 R5), che vanno a completare la top five. Il driver milanese, portacolori del team DreamOne Racing, si presenter ai nastri di partenza del Rally di San Martino di Castrozza, ultimo appuntamento decisivo del Tricolore Asfalto (con coefficiente maggiorato), con 11,5 di vantaggio su Signor (69,5 a 58). Bottino magro per il veneto nella gara albese, conclusa anzitempo a causa del ritardo accumulato nel corso del corso delle prime cinque prove speciali (di cui il secondo passaggio sulla "Roddino" annullato a causa del troppo pubblico presente soprattutto a inizio prova).


Stessa sorte per Corrado Fontana, protagonista di un avvio arrembante con la Hyundai i20 WRC (secondo tempo dopo la prova spettacolo di sabato sera, dove si registrato il sold out con ampio anticipo), salvo poi concludere il rally a causa delle avverse condizioni meteo - e conseguente acquaplanning - beccate dagli equipaggi nella zona di Igliano. Il pilota lariano scivolato sul bagnato all'inizio della lunga prova di Igliano, con un dritto che l'ha costretto al ritiro. Nella top ten, oltre al pilota locale Alessandro Gino (Ford Fiesta RS WRC, con Fabio Ceschino alle note dopo l'incidente occorso a Marco Ravera durante lo shakedown), Ole Christian Veiby e Anthony Fotia con le Hyundai i20 R5, troviamo anche il primo campione della serie nazionale su asfalto, ossia quel Corrado Pinzano che, insieme a Roberta Passone, si aggiudicato la Coppa ACI Sport R5. Spumante - vista la zona ricca di produttori vinicoli - anche per Roberto Vescovi e Giancarla Guzzi, vincitori della Coppa ACI Sport S1600 con la loro Renault Clio. Spenti i riflettori sulla gara albese, l'attesa per gli appassionati della zona tutta per i calendari della prossima stagione: vista la grande ambizione degli organizzatori, non sembra difficile immaginare un tentativo (sotto forma di candidatura) di salire un altro scalino verso l'alto.



Classifica Rally di Alba finale


1. Loeb- Elena - Hyundai I20 Wrc Plus - in 56:20.7

2.Sarrazin - Renucci - Hyundai I20 R5 - a 2:05.0

3.Pedersoli - Tomasi - Citroen Ds3 Wrc - a 2:34.2

4.Miele - Mometti - Citroen Ds3 Wrc - a 2:43.7

5.Scandola - D'Amore - Hyundai I20 R5 - a 3:10.7

6.Pinzano - Passone - Skoda Fabia R5 - a 3:50.6

7.Carella - Bracchi - Skoda Fabia R5 - a 4:00.8

8.Gino - Ceschino - Ford Fiesta RS Wrc - a 4:37.6

9.Veiby - Andersson - Hyundai I20 R5 - a 4:38.2

10. Fotia - Sirugue - Hyundai I20 R5 - a 4:45.1
CALENDARI E CLASSIFICHE GARE
 
23 novembre
24 novembre
Rally Tuscan Rewind 2019
CIR
CALENDARIO COMPLETO
PROMOTION