NEWS
WRC / 18 agosto
Roadbook - Rally Deutschland 2019, il WRC tra i mille bivi dei vigneti della Mosella
Testo: Lorenzo Vannoni

© Rally Emotion – E' vietata qualsiasi riproduzione, anche parziale. / All rights reserved.
 
Red Bull
 
D'agosto rally mio non ti conosco? Ma anche no! Mentre tutti vanno in vacanza - o tornano dalle vacanze - c'è chi continua a tenere la testa bassa, giù sulla strada, curva dopo curva, speciale dopo speciale, nell'eterna lotta contro il tempo. In questo fine agosto, il WRC va in trasferta verso latitudini più fresche e fa di nuovo tappa in Germania, in mezzo a verdi colline e strette stradine insidiose tra i bellissimi vigneti della Mosella, tra i Länder della Saarland e della Renania-Palatinato. mentre la cittadina di Bostalsee ospiterà il campo base dei team. È lì che verrà dato il via alle ostilità, è da lì che Ott Tänak, reduce di una vittoria d'autorità in Finlandia, tenterà di bissare il successo ottenuto l'anno passato su questi asfalti, al volante della Toyota Yaris. Vedremo se anche quest'anno sarà nelle condizioni di ripetersi. O se gli altri due affamati sfidanti glielo permetteranno. Dopo una prestazione incolore sugli sterrati finnici, Neuville e Ogier sono a caccia di vittoria, nel tentativo di tenere aperti i giochi e accorciare le distanze. Per l'occasione, Citroën giocherà la carta di uno step evolutivo del propulsore della C3, che dovrebbe guadagnare più cavalli, per tentare di contenere il distacco dalle Toyota Yaris, al momento le WRC Plus di riferimento per tutti, e permettere a Sebastien Ogier di non perdere il contatto con la vetta della classifica. "Dal Tour de Corse, ultimo rally su asfalto, abbiamo capito un po' di cose e abbiamo lavorato sodo per correggere le carenze della vettura. Spero che questo sia un passo ulteriore verso la vetta. Lo sviluppo di motore che porteremo serve in questo senso", spiega il Team Principal di Citroën Pierre Budar.

Il Rally di Germania è sempre una vera sfida, per le stradine strette e gli asfalti irregolari tra i vigneti a terrazzamento: ogni minimo errore può essere fatale agli equipaggi. Ma anche il meteo variabile rende tutt'altro che semplice la scelta delle gomme. Tutti questi ingredienti rendono il Rally Deutschland probabilmente la prova 100% su asfalto più impegnativa del mondiale.
 
Hyundai Motorsport
 
Il percorso di gara

Il Rally di Germania 2019 si presenta con 19 prove speciali in programma, per un totale di 344,04 chilometri di percorso gara.

Dopo lo shakedown, giovedì sera il rally alzerà il sipario alle 19:08 con la prima speciale, la super special stage St. Wendeler Land di 5,20 chilometri. Dal giorno dopo si inizia a fare sul serio e si sale subito sulle colline in mezzo a irti vigneti: venerdì si parte con la Stein und Wein (SS 2/5), 19,44 chilometri. Si prosegue sulla Mittelmosel (SS 3/6), 22,00 chilometri di speciale in mezzo a vigne che si affacciano sulla Mosella. Una prova "iconica", tanto bella da vedere quanto difficile da guidare per i piloti. Avanti poi con la Wadern-Weiskirchen (SS 4/7), di 9,27 chilometri. Service park e poi via a seguire la ripetizione delle stesse prove.

La notte serve giusto per prendere respiro, perché anche quella di sabato sarà una giornata campale. Si parte con la Freisen (SS 8/10) di 14,78 chilometri. Subito dopo, pronti ad affrontare la Römerstrasse (SS 9/11), 12,28 chilometri. Entrambe le prove vedranno un secondo passaggio nella mattinata stessa. Nel pomeriggio la competizione riprende con la Arena Panzerplatte (SS 12/14) di 10,73 chilometri, prima di arrivare sulla lunga Panzerplatte (SS 13/15), 41,17 chilometri, prima di ripetere per la seconda volta le suddette speciali.

La domenica si inizia subito con la Grafschaft (SS 16/18), 28,06 chilometri, prima di raggiungere la Dhrontal (SS-PS 17/19), 11,69 chilometri, dove andrà in scena l'atto finale di questo rally, la Power Stage, che assegnerà punti extra ai primi cinque che avranno fatto segnare il miglior tempo.
 
Red Bull
 
Focus piloti

Novità sul fronte piloti per il rally di Germania 2019. Elfyn Evans salterà anche la trasferta tedesca e per l'occasione il sedile della sua Ford Fiesta sarà nuovamente affidato a Gus Greensmith. Avrebbe dovuto esserci anche Pontus Tidemand al volante della nuova Fiesta R5 Mk II, ma salterà la gara per prepararsi in vista del Rally di Turchia, quando siederà di nuovo sulla Fiesta WRC Plus. In casa Toyota invece, come già preannunciato da tempo, si schiererà una quarta Yaris che verrà messa a disposizione di Takamoto Katsuta, che in questo modo salirà per la prima volta su una WRC Plus. Il giapponese ha fatto vedere belle cose nel WRC2, dove guida una Ford Fiesta R5 della Tommi Mäkinen Racing, tanto da far decidere ai vertici nipponici di dargli un'occasione al volante della vettura del Sol Levante.

La Germania rappresenta anche una gara di "ritorni" italiani: nella categoria WRC2, rivedremo allo start Fabio Andolfi con la Skoda Fabia R5 di Aci Team Italia e Simone Tempestini, al volante della Hyundai i20 R5 della Friulmotor. Non mancherà "Pedro", al quarto appuntamento quest'anno in una gara mondiale, al volante della nuova Ford Fiesta R5 Mk II. Ultimo, ma non per questo meno importante, Enrico Brazzoli, ai nastri di partenza con la Abarth 124 R-GT.

Con queste premesse, il Rally Deutschland si preannuncia una gran gara. Seguitela insieme a noi!
Link:
Elenco iscritti scaricabile
Mappa prove speciali
WRC
PROSSIMO RALLY
17 novembre
Kennards Hire Rally Australia 2019
WRC
CLASSIFICA
1. Tänak / Järveoja (Toyota Yaris WRC) 263
2. Neuville / Gilsoul (Hyundai i20 Coupè WRC) 227
3. Ogier / Ingrassia (Citroën C3 WRC) 217
4. Mikkelsen / Jaeger (Hyundai i20 Coupè WRC) 102
5. Evans / Martin (Ford Fiesta WRC) 102
6. Meeke / Marshall (Toyota Yaris WRC) 98
7. Latvala / Anttila (Toyota Yaris WRC) 94
8. Suninen / Lehtinen (Ford Fiesta WRC) 89
9. Sordo / Del Barrio (Hyundai i20 Coupè WRC) 89
10. Lappi / Ferm (Citroën C3 WRC) 83
11. Loeb /Elena (Hyundai i20 Coupè WRC) 51
12. Rovanperä / Halttunen (Skoda Fabia R5) 18
13. Tidemand / Floene (Ford Fiesta WRC) 12
14. Breen / Nagle (Hyundai i20 Coupè WRC) 10
15. Greensmith / Edmondson (Ford Fiesta R5) 9
16. Guerra / Zapata (Skoda Fabia R5) 8
17. Bulacia / Cretu (Skoda Fabia R5) 6
18. Kopecky / Dresler (Skoda Fabia R5) 5
19. Bonato / Boulloud (Citroën C3 R5) 4
20. Ostberg / Eriksen (Citroën C3 R5) 4
21. Loubet / Landais (Skoda Fabia R5) 2
22. Veiby / Andersson (Volkswagen Polo GTI R5) 2
23. Sarrazin / Renucci (Hyundai i20 R5) 2
24. Tuohino / Markkula (Ford Fiesta WRC) 1
25. Gryazin / Fedorov (Skoda Fabia R5) 1
26. Triviño / Martì (Skoda Fabia R5) 1
27. Heller / Martì (Ford Fiesta R5) 1
28. Bergkvist / Barth (Ford Fiesta R5) 1
29. Fourmaux / Jamoul (Ford Fiesta R5) 1
30. Katsuta / Barritt (Toyota Yaris WRC) 1
CALENDARI E CLASSIFICHE GARE
 
14 novembre
17 novembre
Kennards Hire Rally Australia 2019
WRC
WRC-2
WRC-2 Pro
CALENDARIO COMPLETO
PROMOTION