NEWS
WRC / 14 settembre
WRC Turchia, Day 2: Ogier sale in cattedra, Tanak out!
Testo: Simone Vazzano

© Rally Emotion – E' vietata qualsiasi riproduzione, anche parziale. / All rights reserved.
 
© RaceEmotion
 
Sébastien Ogier sale al comando del Rally di Turchia Marmaris che ora conduce con soli 2 decimi di secondo di vantaggio sul compagno di squadra Esapekka Lappi in quella che si profila sempre più come una doppietta Citroen, del tutto impronosticabile alla vigilia.

I due alfieri del Double Chevron sono finora tra i pochissimi equipaggi ad essere riusciti a tenersi lontani dai guai, a dimostrazione - oltre che della loro bravura - della resistenza che la C3 WRC continua a evidenziare in quello da tutti definito come l'evento più duro dell'anno.

La seconda tappa dell'undicesimo appuntamento del WRC 2019 si è rivelata decisiva sin da subito ai fini della classifica generale e sicuramente si candida ad essere una delle giornate più rilevanti nella corsa al titolo mondiale. Tutto è accaduto nelle prime battute giornaliere quando due dei tre protagonisti della lotta per la corona iridata, Ott Tanak e Thierry Neuville, sono stati costretti ad abbandonare ogni ambizione di podio. Il pilota Hyundai è uscito di strada sulla PS8, la prima di giornata, colpa della tanta polvere alzata da chi lo precedeva che non gli ha permesso di vedere una leggera curva sinistra. Fortunatamente, con l'aiuto del pubblico presente a bordo strada, l'equipaggio della vettura numero 11 è riuscito a riprendere la Prova Speciale, ma arrivando in fondo con oltre 4'30" di ritardo dai primi. "Sapevamo che la polvere avrebbe potuto rappresentare un problema. Nella prima tappa ci avevano dato 4 minuti tra una partenza e l'altra, oggi soltanto 3 e non capisco perché. È frustrante!" - ha dichiarato Neuville poco dopo l'accaduto.

Peggio è andata al leader del mondiale che è stato invece costretto ad alzare bandiera bianca nel tratto di trasferimento che lo stava portando al via della PS9, con la sua Toyota Yaris WRC che si è ammutolita per un problema di natura elettrica. Yaris che si conferma ancora una volta fragile a dispetto della sua grande velocità. Mancanza di affidabilità che rischia di compromettere l' ottima stagione del driver dell'Isola di Saamara. "È difficile lottare per il campionato con tutti questi problemi tecnici" - ha detto uno sconsolato Tanak prima di tornare in assistenza.

Alle spalle delle due Citroen C3 WRC troviamo adesso Andreas Mikkelsen, parso oggi molto concentrato e con lo sguardo fisso verso il terzo gradino del podio, suo obiettivo del weekend. Per raggiungerlo però domani dovrà continuare a fare i conti con un tutt'altro che remissivo Teemu Suninen che lo insegue a meno di 10 secondi di distanza. Dani Sordo chiude la Top 5 davanti al duo Toyota composto da Jari-Matti Latvala e Kris Meeke che occupano rispettivamente la sesta e la settima piazza. Risultati che stanno andando a comporre uno dei weekend più disastrosi della stagione per i nippo-finlandesi, del tutto inatteso dopo la tripletta tedesca.

Solo ottavo Neuville, a causa dei problemi di cui sopra, davanti a Pontus Tidemand con la seconda delle Ford Fiesta WRC. Decimo Kajetan Kajetanowicz su Skoda Fabia R5. Il "nostro" Fabio Andolfi è terzo nel WRC-2.

Domani giornata conclusiva del Rally di Turchia 2019. le ultime quattro PS ci diranno chi la spunterà per la vittoria finale, senza dimenticare i punti bonus messi in palio dalla Power Stage che fanno sempre comodo, soprattutto a coloro che hanno ambizioni di classifica.

Rally Turkey Marmaris 2019

Classifica generale dopo la seconda tappa:

1. Ogier / Ingrassia (Citroen C3 WRC) in 3:20:12.0

2. Lappi / Ferm (Citroen C3 WRC) a 0.2

3. Mikkelsen / Jaeger (Hyundai i20 WRC) a 1:17.1

4. Suninen / Lehtinen (Ford Fiesta WRC) a 1:26.9

5. Sordo / Del Barrio (Hyundai i20 WRC) a 2:24.7

6. Latvala / Anttila (Toyota Yaris WRC) a 3:14.4

7. Meeke / Marshall (Toyota Yaris WRC) a 3:29.5

8. Neuville / Gilsoul (Hyundai i20 WRC) a 4:38.2

9. Tidemand / Floene (Ford Fiesta WRC) a 6:55.8

10.Kajetanowicz / Szczepaniak (Skoda Fabia R5) a 12:52.5
WRC
PROSSIMO RALLY
17 novembre
Kennards Hire Rally Australia 2019
WRC
CLASSIFICA
1. Tänak / Järveoja (Toyota Yaris WRC) 263
2. Neuville / Gilsoul (Hyundai i20 Coupè WRC) 227
3. Ogier / Ingrassia (Citroën C3 WRC) 217
4. Mikkelsen / Jaeger (Hyundai i20 Coupè WRC) 102
5. Evans / Martin (Ford Fiesta WRC) 102
6. Meeke / Marshall (Toyota Yaris WRC) 98
7. Latvala / Anttila (Toyota Yaris WRC) 94
8. Suninen / Lehtinen (Ford Fiesta WRC) 89
9. Sordo / Del Barrio (Hyundai i20 Coupè WRC) 89
10. Lappi / Ferm (Citroën C3 WRC) 83
11. Loeb /Elena (Hyundai i20 Coupè WRC) 51
12. Rovanperä / Halttunen (Skoda Fabia R5) 18
13. Tidemand / Floene (Ford Fiesta WRC) 12
14. Breen / Nagle (Hyundai i20 Coupè WRC) 10
15. Greensmith / Edmondson (Ford Fiesta R5) 9
16. Guerra / Zapata (Skoda Fabia R5) 8
17. Bulacia / Cretu (Skoda Fabia R5) 6
18. Kopecky / Dresler (Skoda Fabia R5) 5
19. Bonato / Boulloud (Citroën C3 R5) 4
20. Ostberg / Eriksen (Citroën C3 R5) 4
21. Loubet / Landais (Skoda Fabia R5) 2
22. Veiby / Andersson (Volkswagen Polo GTI R5) 2
23. Sarrazin / Renucci (Hyundai i20 R5) 2
24. Tuohino / Markkula (Ford Fiesta WRC) 1
25. Gryazin / Fedorov (Skoda Fabia R5) 1
26. Triviño / Martì (Skoda Fabia R5) 1
27. Heller / Martì (Ford Fiesta R5) 1
28. Bergkvist / Barth (Ford Fiesta R5) 1
29. Fourmaux / Jamoul (Ford Fiesta R5) 1
30. Katsuta / Barritt (Toyota Yaris WRC) 1
CALENDARI E CLASSIFICHE GARE
 
14 novembre
17 novembre
Kennards Hire Rally Australia 2019
WRC
WRC-2
WRC-2 Pro
CALENDARIO COMPLETO
PROMOTION