NEWS
18 giugno
Intensa sessione di test in Finlandia per Hyundai Motorsport con Neuville e Tanak
Testo: Luca Piana

© Rally Emotion – E' vietata qualsiasi riproduzione, anche parziale. / All rights reserved.
 
Hyundai Motorsport
 
Per lo svolgimento del prossimo appuntamento valido per la serie iridata bisognerà attendere ancora un paio di settimane, forse addirittura qualche mese, visto che difficilmente i motori si riaccenderanno prima del Rally di Estonia (7-9 agosto), da ieri sera ufficialmente candidato a ospitare il circus in un bollente fine settimana estivo. Proprio in vista della ripartenza - che, salvo sorprese, avverrà in una gara con fondo sterrato, presumibilmente sulle rive del Mar Baltico (anche la Lettonia si è fatta avanti) - il team Hyundai Motorsport ha organizzato una sessione di test in Finlandia per consentire a Ott Tänak e Thierry Neuville di riprendere confidenza con la i20 WRC Plus dopo il lungo stop, su una superficie che, come dimostrato in passato, non rappresenta certo il terreno "favorito" della vettura.


Sono stati dieci giorni particolarmente intensi per la Casa coreana che, dopo aver riaperto le porte del reparto motorsport dello stabilimento di Alzanau, ha finalmente rimesso le ruote sulla strada, per un progressivo ritorno alla normalità. Nell'occasione i due top driver della squadra diretta da Andrea Adamo hanno avuto modo di proseguire lo sviluppo pianificato a inizio stagione, compresi alcuni aggiornamenti. Lo scorso 8 giugno Thierry Neuville e Nicolas Gilsoul sono tornati a bordo della berlinetta con cui si sono aggiudicati l'edizione 2020 del Rally di Montecarlo. Durante una sessione di test, fra l'altro, l'equipaggio belga è finito fuori strada. Il puntuale intervento dei meccanici e degli ingegneri di Hyundai Motorsport ha permesso al team di proseguire come da previsioni. Nei giorni successivi è poi toccato a Ott Tänak e Martin Jarveoja saggiare la vettura sui veloci sterrati della Finlandia che, come è noto, quest'anno non farà parte del calendario iridato.



«Per noi questa settimana di test in Finlandia ha una grande importanza - ha dichiarato il team principal di Hyundai Motorsport, Andrea Adamo -. Rispondere rapidamente all'incidente che Thierry (Neuville, ndr) e Nicolas (Gilsoul, ndr) hanno avuto la scorsa settimana conferma che siamo pronti per ricominciare. Siamo rammaricati per l'annullamento del Rally di Finlandia. Da queste parti c'è un'ottima organizzazione e strade impegnative che hanno permesso ai nostri equipaggi di abituarsi nuovamente alle alte velocità del World Rally Championship. Abbiamo anche lavorato su alcuni sviluppi per l'auto, in particolare per migliorare le nostre prestazioni sul fondo sterrato. È un merito per la mia squadra e i nostri fornitori vedere che siamo stati in grado di eseguire tre giorni di test senza problemi, così come riaccendere i motori dopo un periodo lungo e difficile».



«Siamo stati in grado di riprendere da dove eravamo partiti la scorsa settimana, grazie agli sforzi e alle reazioni di tutto il team - ha aggiunto Thierry Neuville -. È stato divertente tornare al volante della nostra Hyundai i20 Coupe WRC. Abbiamo trascorso due giorni molto produttivi in ​​macchina su strade impegnative ma divertenti. Diciamo che, per certi versi, è stato il regalo perfetto per il mio compleanno (martedì scorso ha compiuto 32 anni, ndr)».



«Devo dire che mi è mancata l'azione, anche se ho già avuto la possibilità di guidare Hyundai i20 R5 il mese scorso in Estonia - ha concluso Ott Tanak -; è bello essere tornati al volante della versione WRC Plus. Ero impaziente, visto che durante il lockdown abbiamo avuto un fitto scambio di idee con il team per lo sviluppo dell'auto. Non vedo l'ora di testarli ora! Dal punto di vista sportivo, è davvero importante che gli equipaggi possano accumulare chilometri in vista della ripartenza, dato che la pausa è stata molto lunga. Spero davvero che la situazione possa migliorare a livello globale e che possiamo tornare alla modalità competizione dopo questo lungo periodo di Stop».
PROMOTION