NEWS
ERC / 24 luglio
''Roma Capitale'': bene gli italiani nelle qualifiche, miglior tempo di Basso
Testo: Luca Piana

© Rally Emotion – E' vietata qualsiasi riproduzione, anche parziale. / All rights reserved.
 
Aci Sport Italia
 
Lo scorso anno, all'ombra del Colosseo, conquistarono il loro secondo dei tre successi stagionali. A fine per Giandomenico Basso e Lorenzo Granai fu "scudetto". A distanza di dodici mesi, i portacolori del team Loran / HK Racing si sono presentati nuovamente ai nastri del "Rally di Roma Capitale", appuntamento inaugurale del Tricolore, in seguito al rinvio de "Il Ciocco" a causa dell'emergenza "Covid-19", e del Campionato Europeo. L'ottava edizione si è aperta stamattina con la "Qualyfing Stage", disputata lungo il tratto ("Fumone") di 4 chilometri che ha ospitato anche lo shakedown. Dopo aver primeggiato al "Tuscan Rewind" del 2019, ultima gara affrontata, i campioni italiani in carica - al debutto sulla Volkswagen Polo GTI R5 - hanno preceduto le due Citroen C3 R5 di Alexey Lukyanuk e Dmitry Eremeev e del varesino Andrea Crugnola affiancato da Pietro Ometto.


Buone anche le performance di Oliver Solberg (Volkswagen Polo R5), figlio d'arte - che ha rischiato l'esclusione dall'evento organizzato dal team Motorsport Italia a causa dello svolgimento di test pre-gara vietati - e il Emil Lindholm (Skoda Fabia R5). L'erede dell'ex iridato Petter, al via con una vettura del team PA Racing, scatterà per primo domani mattina, davanti a Basso, Lukyanuk, Crugnola e Lindholm. A seguire, ripartendo dal sesto classificato nella giornata odierna, Kreim (Volkswagen), Tempestini (Skoda), le Hyundai di Devine e Breen e la Polo R5 di Herczig. Restano ai margini della top ten Fourmaux, portacolori del team M-Sport, e Munster. Primo equipaggio al via di ACI Team Italia e 22° in ordine di partenza, il duo veneto formato da Alberto Battistolli e Simone Scattolin su Skoda Fabia. Nel pomeriggio la suggestiva cerimonia di partenza dal cuore della Città Eterna ha dato il via ufficiale alla competizione, che scatterà domani, con le prime sei prove speciali (si parte alle ore 9.13 con la "Pico-Greci 1" di 13,40 chilometri) delle quindici in programma.


Non saranno della partita Enrico Brazzoli (Volkswagen) e Damiano De Tommaso, entrambi vittime di incidenti nel corso della mattinata. Qualche minuto prima dei protagonisti del Tricolore e del FIA ERC transiteranno, pronti a darsi battaglia, i tre equipaggi iscritti a Rally Stars, ossia le Hyundai i20 Coupè WRC dello spagnolo Dani Sordo, del francese Pierre Louis Loubet e la Ford Fiesta WRC dell'italiano "Pedro".


Rally di Roma Capitale - Qualyfing Stage


1. Basso/Granai - Volkswagen Polo R5 - in 2:11.350

2. Lukyanuk/Eremeev - Citroen C3 R5 - a 0.385

3. Crugnola/Ometto - Citroen C3 R5 - a 1.123

4. Solberg/Johnston - Volkswagen Polo R5 - a 1.86

5. Lindholm/Korhonen - Skoda Fabia R5 - a 2.112

6. Kreim/Christian - Volkswagen Polo R5 - a 2.292

7. Tempestini/Itu - Skoda Fabia R5 - a 2.655

8. Devine/Hoy - Hyundai i20 R5 - a 2.672

9. Breen/Nagle - Hyundai i20 R5 - a 2.762

10. Herczig/Ferencz - Volkswagen Polo R5 - a 2.837
PROMOTION