NEWS
WRC / 20 settembre
WRC / Turchia: Evans vince e vola in testa al mondiale
Testo: Simone Vazzano

© Rally Emotion – E' vietata qualsiasi riproduzione, anche parziale. / All rights reserved.
 
Rally Emotion
 
Elfyn Evans ha vinto il 13° Rally di Turchia, quinto appuntamento del WRC 2020; successo che lo porta al vertice dalla classifica mondiale ai danni del compagno di squadra Sébastien Ogier, appiedato nel corso della penultima prova speciale della gara turca, da un problema al motore della sua Toyota Yaris WRC.

Seconda affermazione stagionale per il britannico, dopo quella ottenuta al Rally di Svezia. Una vittoria costruita PS dopo PS, dove il portacolori Toyota ha saputo sfruttare al meglio le proprie abilità di guida sugli accidentati percorsi che circondano la cittadina di Marmaris, riuscendo a capitalizzare al massimo le possibilità offertegli dai suoi più diretti avversari, incappati quasi tutti in problemi di vario genere che ne hanno rallentato la corsa o che li hanno costretti al ritiro (vedi Ogier).

La classifica del WRC vede adesso Evans al comando con 97 punti, 18 in più di Ogier - primo degli inseguitori - con Ott Tanak e Kalle Rovanpera appaiati a 70 punti davanti a Thierry Neuville a 65.

Proprio il belga di Hyundai si è reso protagonista di ottime prestazioni durante tutto il weekend che gli avevano permesso di chiudere in testa la tappa di ieri, purtroppo per lui, un foratura nel corso della prima PS di giornata "Çetibeli 1", la numero 9, gli è costata molto cara. Leadership persa e seconda piazza finale che non lo soddisfa affatto, anche se i 5 punti bonus della Power Stage gli permettono di poter continuare a sperare nel mondiale.

I quasi 40 chilometri della "Çetibeli 1" hanno influenzato pesantemente anche la prestazione di Sébastien Loeb. Foratura anche per "Il Cannibale" che è in ogni caso riuscito ad assicurarsi l'ultimo gradino del podio, in quella che potrebbe essere la sua ultima apparizione nel WRC. Da notare l'uso, quanto mai voluto, del condizionale…

Prova abbastanza "anonima" quella di Kalle Rovanpera, mai in lotta per le posizioni di vertice, ma che ciononostante può dirsi più che soddisfatto per aver chiuso la sua gara in quarta piazza. Dietro di lui Gus Greensmith con la prima delle Ford Fiesta WRC, seguito dal team-mate Esapekka Lappi. Evento turco che ha evidenziato ancora una volta le tante, forse troppe, difficoltà affrontate in questa stagione da M-Sport.

Pontus Tidemand (Skoda Fabia Rally2 evo) si porta a casa la vittoria nel WRC-2, mentre il WRC-3 è stato appannaggio del polacco Kajetan Kajetanowicz anche lui in gara con la Fabia.

Adesso, finalmente, il WRC sbarca in Italia! È arrivato infatti il momento del Rally Italia Sardegna 2020, in scena dall'8 all'11 ottobre prossimi, al termine del quale si saprà qualcosa in più sul nome del prossimo campione del mondo.

Rally Turchia Marmaris 2020

Classifica Finale - Top 10:

1. Evans / Martin (Toyota Yaris WRC) in 2:43:02.7

2. Neuville / Gilsoul (Hyundai i20 Coupe WRC) a 35.2

3. Loeb / Elena (Hyundai i20 Coupe WRC) a 59.4

4. Rovanpera / Halttunen (Toyota Yaris WRC) a 2:35.9

5. Greensmith / Edmondson (Ford Fiesta WRC) a 4:08.3

6. Lappi / Ferm (Ford Fiesta WRC) a 5:36.2

7. Kajetanowicz / Szczepaniak (Skoda Fabia Rally2 evo) a 12:35.5

8. Tidemand / Barth (Skoda Fabia Rally2 evo) a 12:59.7

9. Formaux / Jamoul (Ford Fiesta Rally2) a 14:42.6

10.Bulacia Wilkinson / Der Ohannesian (Citroen C3 R5) a 14:46.4
PROMOTION