NEWS
WRC / 1 ottobre
Loeb alla Dakar 2021 con Prodrive: ''Per il futuro non chiudo le porte al WRC''
Testo: Luca Piana

© Rally Emotion – E' vietata qualsiasi riproduzione, anche parziale. / All rights reserved.
 
Rally Emotion
 
Si è concluso con il podio ottenuto al Rally di Turchia l'accordo biennale - sottoscritto all'inizio del 2019 - tra Sébastien Loeb, Daniel Elena e il team Hyundai Motorsport. L'annuncio è arrivato pochi minuti fa direttamente dalla sede di Alzenau, dove gli uomini guidati da Andrea Adamo stanno preparando la trasferta in Sardegna. Complessivamente l'alsaziano ha preso parte a otto eventi, spalmati su due stagioni, della serie iridata, a fronte dei due podi ottenuti (il primo risale al Rally del Cile dello scorso anno) e della partecipazione a diverse competizioni nazionali in Francia, Italia (Alba 2019) e Spagna. Insieme a Thierry Neuville, Dani Sordo e Craig Breen, i nove volte campioni del mondo hanno contribuito allo sviluppo del pacchetto tecnico del team che, nella scorsa stagione, si è assicurato il suo primo titolo Costruttori.


"Da quando Séb e Danos sono entrati a far parte del nostro team nel 2019, abbiamo avuto il privilegio di avere la loro ricchezza di competenze ed esperienza nel nostro team - ha affermato Andrea Adamo, team principal di Hyundai Motorsport -. Tutte le aree della nostra attività hanno beneficiato del loro know-how, direttamente o indirettamente. Il loro contributo ci ha aiutato a lottare, e a vincere, il titolo conquistato al termine della scorsa stagione. La loro conoscenza e il loro impegno sono stati perfettamente dimostrati nelle manifestazioni più dure come il Cile e la Turchia. La pandemia ha significato che non siamo stati in grado di usarli come avevamo previsto in questa stagione, ma la loro prestazione in Turchia ha ricordato a tutti la loro capacità e velocità sempre presenti. Auguriamo loro tutto il meglio nel loro prossimo capitolo e teniamo le nostre porte spalancate per loro qualora desiderassero tornare".


A causa della pandemia, quest'anno Loeb ha preso parte solamente ai Rally di Montecarlo, terminato in sesta posizione, e Turchia (terzo assoluto).

In principio era stata programmata anche la partecipazione in Kenya e Nuova Zelanda. La dirigenza di Hyundai Motorsport ha confermato l'intenzione di accogliere nuovamente Loeb ed Elena qualora si presentasse un'opportunità o una necessità.



"Eccoci alla fine dell'avventura con Hyundai Motorsport - e che avventura è stata - le parole di Sébastien Loeb -! Sono estremamente grato per l'opportunità che mi hanno dato in questi due anni offrendomi un programma parziale, totalmente in linea con le mie aspettative, all'interno di un team molto professionale e in un'atmosfera piacevole. Questi due anni sono passati molto velocemente, ma hanno segnato parte della mia carriera, e con un altro titolo costruttori a cui ho contribuito. Per me, Hyundai Motorsport mi ha dato la migliore macchina da rally che abbia mai guidato, ed ero contento di poter competere ai massimi livelli con l'ultima generazione di vetture WRC. Ora, un nuovo capitolo si aprirà nel 2021 con Prodrive in Rally Raid ma chissà per WRC; né Hyundai Motorsport né io vogliamo chiudere completamente il libro per sempre".
PROMOTION