NEWS
WRC / 2 ottobre
Finlandia, Day 2: Evans allunga sul duo Hyundai, Tanak chiude davanti a Breen
Testo: Luca Piana

© Rally Emotion – E' vietata qualsiasi riproduzione, anche parziale. / All rights reserved.
 
© RaceEmotion
 
Meno di dieci secondi da difendere nelle ultime quattro prove speciali del fine settimana. È questa la missione di Elfyn Evans (Toyota Yaris WRC PLus) che, domani mattina, proverà a conquistare il suo primo successo assoluto al Rally di Finlandia. Non sarà semplice, visto che dovrà difendersi dagli attacchi di Ott Tanak (Hyundai i20 WRC Plus), vincitore delle ultime due edizioni (2018 e 2019) di un evento che ha raggiunto l'edizione numero settanta. Ad ogni modo il gallese punta al colpo grosso per provare a tenere aperto un campionato che al momento sorride ancora a Sébastien Ogier, quinto assoluto e pronto a giocarsi le sue carte nella Power Stage di domani a mezzogiorno. Molto dipenderà anche da cosa riuscirà a fare l'estone, quantomai desideroso di calare il tris. Ma i 9.1 secondi di vantaggio rappresentano un bottino discreto per Evans che, per prima cosa, nel pomeriggio è riuscito a sbarazzarsi di Craig Breen (Hyundai i20 WRC Plus), terzo assoluto ma con un ritardo accresciuto fino ai 20 secondi.


Un podio (sarebbe il secondo in Finlandia) potrebbe rappresentare, per il britannico, il modo più dolce per un probabile congedo dal team di Alzenau. Nulla da fare, invece, per Thierry Neuville (Hyundai i20 WRC Plus) che, di fatto, con il ritiro di oggi (nella penultima prova speciale di giornata) ha ufficialmente detto addio ai sogni di gloria. Con ogni probabilità anche quest'anno il titolo iridato sarà una lotta a due fra i più esperti tra i portacolori del team Toyota Gazoo Racing. Fuori dai giochi anche Kalle Rovanpera, atteso protagonista di questo evento, che è stato vittima di una brutta uscita di strada. Stessa sorte anche per Katsuta e per Solberg nel WRC-2. Da segnalare, sempre per quanto riguarda i giapponesi, il bel quarto posto di Esapekka Lappi, al rientro nella classe regina dopo quasi un anno di WRC-2. Il finlandese è quarto assoluto ma, salvo colpi di scena, non dovrebbe riuscire a rientrare nella lotta per il podio. Quinta piazza per Ogier, seguito dal duo Ford M-Sport, con Greensmith che precede Fourmaux. Nel WRC-2 c'è Suninen (Volkswagen) davanti a tutti, seguito da Ostberg (Citroen) e Huttunen (Hyundai).


Rally di Finlandia - Day 2


1. Evans/Martin (Toyota Yaris WRC) in 1:57:46.7

2. Tänak/Järveoja (Hyundai i20 Coupe WRC) a 9.1

3. Breen/Nagle (Hyundai i20 Coupe WRC) a 19.5

4. Lappi/Ferm (Toyota Yaris WRC) a 44.8

5. Ogier/Ingrassia (Toyota Yaris WRC) +33.6

6. Greensmith/Patterson (Ford Fiesta WRC) a 4:16.9

7. Fourmaux/Coria (Ford Fiesta WRC) a 5:31.5

8. Suninen/Markkula (Volkswagen Polo R5) a 8:21.4

9. Ostberg/Eriksen (Citroen C3 Rally2) a 8:29.4

10. Huttunen/Lukka (Hyundai i20 Rally2) a 9:55.6
PROMOTION